Taxi Teheran di Jafar Panahi

Se ad un certo punto della vostra vita, dopo con tanti sacrifici personali e non , che vi hanno portato all'apice della vostra carriera lavorativa,  vi fosse vietato di esercitare la vostra professione, come reagireste? Rabbia, voglia di rompere cose, o di imprecare o di ubriacarvi per dimenticare? Niente di tutto questo sembra balenato nella mente di Jafar Panahi, regista di successo, stimato in tutto il mondo per film splendidi come "Il palloncino bianco" o "oro rosso", condannato il 20 dicembre 2010 a 6 anni di reclusione e al divieto di dirigere, scrivere e produrre film, viaggiare e rilasciare interviste sia all'estero che in iran per 20 anni. Almeno nel documentario, girato clandestinamente dallo stesso, l'unico sentimento che traspare chiaro e' la sua serenita' che si esplica in un sorriso amabile, mai amaro. Il nostro autore decide di mettersi alla guida di un taxi e filmare le scene di vita che gli accadono dentro senza nessuna presa di posizione, cosi come comandatogli dal tribunale, ma solo applicando uno sguardo amabile ed innamorato dell'umanita' che gli gira attorno. 

Leggi tutto...

Il mio vicino Totoro di Hayao Miyazaki

locandinaParlare di Miyazaki non è come parlare di un semplice regista di cartoon, perchè lui è capace di creare un mondo diverso dal nostro, sicuramente più bello, dove quello che rimane in fondo all'anima sono come le sensazioni di un bambino di fronte ad un sconosciuto e magnifico paesaggio, dove tutto ma proprio tutto puó succedere.

Cosa può provare un bambino se non meraviglia, un pò di paura ma che è poi stimolo per continuare a perlustrare il nuovo mondo che ci si apre attorno. Gli adulti, come anche gli oggetti o i luoghi familiari, diventano come le gambe del papa su cui ti lanci e ti aggrappi quando non vuoi che il mondo ti tocchi, perchè per quanto bello proprio non lo capisci.

Leggi tutto...

Le luci della sera di Aki Kaurismaki

copertinaOgni luce di interni, ogni albore del cielo, che splende durante questo film,  è soffuso ed intenso. Trasmette qualcosa che però non si legge nello sguardo del protagonista, anzi è in aperto conflitto con la sua solitudine e la suo viso spento alla ricerca di qualcosa che lo infiammi.

La solitudine dei personaggi di Kaurismaki in passato mi ha quasi irritato ma qui questa condizione umana si sublima, e proprio nel contrasto con il colore accesso della pellicola, che sembra ricordarci il nostro bisogno di calore, si fa lirica e si rimane come incantati ad ogni scena.

Leggi tutto...

Lo scafandro e la farfalla di Julian Schnabel

copertinaScrivere la recensione di un film in italiano da un paese straniero, dove mi trovo, é un po come essere imprigionato dentro uno scafandro e mandare una bottiglia con un messaggio di aiuto, nella speranza che qualcuno nella terra ferma (in italia) lo legga. Se fossi il protagonista del film la bottiglia si sarebbe trasformata in una farfalla, avrebbe spiccato il volo verso la mia bella trinacria, ma la fantasia non mi manca e quindi che male c´é ad immaginare che veramente questa pagina web voli fino a posarsi sulla spalla del "malcapitato" lettore?

Leggi tutto...

WALLE-E di Andrew Stanton

Esce nelle sale uno dei film più attesi della stagione cinematografica; stiamo parlando di WALL-E, il nuovo prodotto della Pixar animation diretto dal premio Oscar Andrew Stanton, il genio che ci ha regalato capolavori come A BUG'S LIFE e ALLA RICERCA DI NEMO.

Wall-e è l'ultimo robot rimasto sulla terra dopo che gli umani l'hanno abbandonata perchè invasa dai rifiuti. Si sono dimenticati di spegnerlo e lui da 700 anni continua a fare quello per cui è stato costruito: comprimere e ammassare rifiuti. Non parla ma si fa capire molto bene a gesti e attraverso una gamma di suoni.
Tutto cambia quando da un'astronave scende Eve, una robottina arrivata sulla terra per cercare forme di vita.

Leggi tutto...

TROPIC THUNDER di Ben Stiller

scena

E' stato il regista di cult generazionali come GIOVANI, CARINI E DISOCCUPATI e ha diretto lo strampalato ZOOLANDER.

Adesso l'attore regista Ben Stiller torna davanti e dietro la macchina da presa per portare sullo schermo un film che oltreoceano sta facendo discutere non poco e che da questo weekend esce anche nelle nostre sale. Stiamo parlando di TROPIC THUNDER, storia di un gruppo di attori egocentrici all'inverosimile che, dovendo realizzare un film di guerra, decide di andare a girare nella giungla del Sud Est Asiatico con la scusa di mirare ad un maggiore realismo. Nessuno però immagina cosa li attende laggiù...

Leggi tutto...

VICKY CRISTINA BARCELONA di Woody Allen

locandina

Woody Allen ha da sempre abituato i suoi estimatori a film diversi tra di loro e mai banali.
Dopo la trilogia londinese, Allen sbarca nella splendida città spagnola e ne rimane folgorato, tanto da riuscire, con VICKY CRISTINA BARCELONA, a raccontarci un triangolo amoroso ricco di pathos come raramente se ne sono visti al cinema.

Leggi tutto...

MIRACOLO A SANT' ANNA di Spike Lee

 

copertina

Dopo mesi di attesa, arriva finalmente nelle sale la nuova opera di Spike Lee, MIRACOLO A SANT’ANNA. Ispirato ai veri fatti che si svolsero nel 1944 nel piccolo paese di Sant’Anna, la pellicola esce accompagnata da un carico di polemiche sulla veridicità storica dei fatti raccontati: ambientato nella Toscana della seconda guerra mondiale, il regista americano ci racconta la storia di quattro soldati statunitensi che rimasero bloccati in un piccolo paese dopo che uno di loro rischiò la vita per trarre in salvo un bambino italiano.

 

 

Leggi tutto...

Oasis di Lee Chang-dong

 

copertina

Il film di Chang-dong e' uno di quelli che ti sedimenta dentro l'anima e ti torna in mente ogni volta che ci si rilassa e si pensa. I protagonisti di questo splendido lungometraggio sono due persone "fastidiose": lui, Jong-du,  e' un giovane un po' svitato, ma affettuoso e dispettoso come un bimbo, lei, Han Gong-ju,  e' una giovane disabile, incapace di muoversi e di esprimersi in modo "normale".  Entrambi vivono ai margini della societa' e vengono usati senza scrupoli per poi essere allontanati quando non servono; Jong-du e' uscito appena dal carcere dopo aver investito un uomo, ma si scopre che era il fratello capofamiglia ad aver commesso il fatto; Han Gong-ju viene ogni tanto usata dal fratello opportunista per avere aiuti dallo stato per poi essere relegata in un misero appartamento nella solitudine.

 

Leggi tutto...

SFIDA SENZA REGOLE di Jon Avnet

scena
Arriva nelle sale il thriller SFIDA SENZA REGOLE, il film che ha riunito sul setdue mostri sacri del cinema come Al Pacino e Robert De Niro.A riuscire nell'impresa, Jon Avnet, il regista di POMODORI VERDI FRITTI, uno dei cult cinematografici degli anni 90. Al centro della storia due detective vicino alla pensione che in una New York stanca e sporca, splendidamente illuminata dalle luci di Denis Lenoir, cercano di catturare un serial killer che lascia sui corpi delle sue vittime delle poesie.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti.

Navigando ne accetti l'uso.