I riccioli

 

1

il mare,
amo il mare
e le onde dei capelli
e la schiuma dei riccioli.

la spiaggia,
amo la spiaggia
e la sabbia della fronte
e le dune delle guancie.

lei,
amo lei
e gli occhi del mare
e i riccioli della sabbia.

Leggi tutto...

Apatia

1

“Il vuoto gonfiato eccede il suo punto”

Altro che noia guardare i rigurgiti di tale vulcano
per quanto invisibile e per quanto piccolo.
La testa comincia a girare e il cuore,
E nel silenzio si sente anche il battere dell’orologio.
Il vulcano non lo vedi però.

La noia comincia quando la causa si nasconde,
E il trepidare delle bocche del vulcano nascondono il vulcano stesso.
Si sbadiglia quando muore il protagonista di un film che non stai seguendo:
non ne sai il motivo.

Il cuore ne sa qualcosa,
ma perché perdere tempo ad ascoltarne i battiti quando sul paesaggio tuona
splendido il terremoto.

Leggi tutto...

Le persiane

dedicato alla mia infinita nonna

“chiudi le persiane, che entra il gelo della notte!
E copri i tuoi pensieri con la giacchetta!”

Mentre i libri mi leggevano,
mia nonna mi difendeva
e con un falsetto d’anziana
rondava contro il nemico.

“La chiudo io la notte lì fuori
E abbottonati la giacchetta!
Che hai un pensiero di fuori!”

Mai di giorno mi disse,  a parole:
“Spalanca le persiane e tieni al Sole
I tuoi pensieri e la mia memoria”

E mai a parole:
“Se fa male chiudi gli occhi che entro io,
il tuo infinito amore,
a curare le bruciature
del pensiero più audace
e non preoccuparti se la memoria sbiadisce!
E’ dei baci che devi accudire il fiore,
affinchè anche senza luce
stia sempre dietro le tue persiane”

Leggi tutto...

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti.

Navigando ne accetti l'uso.